Perché il Chow Chow panda non esiste

 

Il Chow chow panda non esiste. Questa particolare colorazione non è naturale ed è solo opera dell’uomo per guadagnare qualche soldo; ecco spiegato il perché:

Il Chow Chow è una razza (Gruppo d’individui di una specie contraddistinti da comuni caratteri esteriori ed ereditari ) della specie cane (Canis lupus familiariscaratterizzata da : una taglia compresa tra i 46 e i 56 cm, un tipico movimento posteriore detto “a pendolo”, un corpo compatto, i piedi tondi da gatto, la coda portata sul dorso, pelo lungo e molto folto di colore rosso,nero,blu,cannella e crema , occhi a mandorla, lingua e bocca nere-bluastre, muso di uguale larghezza dall’ inizio alla fine e orecchie portate alte e leggermente convergenti così da formare la tipica espressione detta schowl .

Il Chow chow in quanto cane è un mammifero carnivoro;  le moderne ricerche scientifiche sul dna hanno dimostrato senza alcun dubbio che questa razza appartiene assolutamente alla specie cane e che poiché è una delle razze più antiche esistenti , geneticamente è molto vicino ai progenitori che hanno iniziato la differenziazione tra il  lupo e il cane come lo conosciamo noi oggi.

Di contro, il panda gigante ( quello famoso bianco con le macchie nere per intenderci) è un animale onnivoro , spesso solo vegetariano il cui nome scientifico è Ailuropoda melanoleuca e appartiene alla famiglia degli Ursidi cioè degli orsi , con i quali condivide sia le caratteristiche fisiche come : pelliccia densa, una coda corta, un buon senso dell’olfatto e dell’udito la capacità di stare in piedi sugli arti posteriori, il  un muso lungo e orecchie rotonde e una zampa con un sesto dito che aiuta a camminare ed arrampicarsi che caratteristiche comportamentali come la vita solitaria , la riproduzione complessa e l’allevamento dei piccoli molto a lungo (18 mesi).

Queste caratteristiche diametralmente opposte ci fanno facilmente capire i il chow chow e il panda sono animali totalmente diversi tra loro e che anche se provengono dallo  stesso paese e a volte alcuni comportamenti o caratteristiche fisiche  possono far intravedere o ricordare una lontana parentela, esami sul dna hanno totalmente smentito questa possibilità e in particolar modo la colorazione del mantello tipica del panda è totalmente assente nella specie cane e per questo motivo è impossibile avere un chow chow con le macchie come un panda.

Purtroppo su internet o nei circhi si vedono foto o esemplari di chow chow con questa colorazione ;

questa colorazione non è assolutamente naturale ma il risultato di tinte (tintura per capelli intendo) su un chow chow crema che viene tinto di nero in alcune aree del corpo per assomigliare ad un panda;

questi esemplari quindi subiscono la tinta, con tutti i rischi che un prodotto chimico su pelle e pelo possa provocare, ore immobili durante l’applicazione e asciugatura e poi  l’attenzione di tantissime persone che incuriosite non perderanno occasione di toccare il finto panda;questo succede molto spesso nei circhi ,dove cuccioli chow chow vengono portati tra la gente così colorati per entusiasmare il pubblico.

Questi spettacoli con chow chow cuccioli vanno sempre boicottati perché oltre l’evidente maltrattamento diffondono la convinzione che questa colorazione esiste e ne incrementa le richieste da parte di persone che non conoscono la razza.

Se cerchi un cucciolo Chow Chow e non vuoi farti truffare leggi il nostro articolo per sapere tutto quello che c’è da sapere : http://www.ilmondodelchowchow.it/cercare-trovare-cucciolo-chow-chow/

Se questo articolo ti è piaciuto e lo hai trovato utile o vuoi raccontare la tua esperienza ricordati di lasciare un commento qui sotto e di condividere, così che anche altri possano dire la loro! Se vuoi vedere la foto del tuo chow chow su questo sito invia foto alla nostra pagina  https://www.facebook.com/ilmondodelchowchow/?ref=aymt_homepage_panel

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

il mondo del chow chow