il colpo di calore per il chowchow: come riconoscerlo, intervenire ed evitarlo

Il colpo di calore per il chow chow può essere fatale a causa di molteplici danni agli organi che possono subire un arresto e smettere di funzionare.

L’ipertermia, nota con il nome più comune di colpo di calore, causa molteplici danni agli organi che possono subire un arresto per via di umidità e calore elevati .

Gli organi  coinvolti possono essere molteplici, dal cervello fino ai reni. Nell’uomo il problema, che può verificarsi con le alte temperature a cui si è sottoposti, può essere attenuato dal sistema sudorifero; infatti il sudore sulla pelle contribuisce all’abbassamento della temperatura corporea, per i cani non è così, infatti i cani non sudano.

La respirazione resa difficoltosa dal caldo e dall’umidità, non riesce ad essere sufficiente per le necessità aumentate . I sintomi sono:  Le mucose della bocca diventano più chiare e c’e’ uno stato di agitazione fuori dalla norma, respirazione affannosa e vomito, temperatura alterata,diarrea, forte abbattimento e disidratazione; quando il problema è ormai grave sia ha coma ,convulsioni e morte .

La cosa da non fare e’ mettere subito il cane in macchina: il caldo e l’agitazione, soprattutto per i soggetti che non amano l’auto, possono dare il colpo di grazia. Bisogna tranquillizzare l’animale e raffreddarlo con ghiaccio secco, docce fredde e ventilatore acceso (ancora piu’ efficace dell’aria condizionata), appena la situazione sembra migliorare correre dal veterinario che farà’ una sedazione, bagni di acqua fredda e fluidoterapia (possono essere necessari liquidi freddi per abbassare la temperatura ) e la somministrazione di farmaci adatti.

Alcune persone portano sempre con loro del cortisone anche per queste evenienze, ma io vi consiglio di parlarne col vostro veterinario dell’ eventualità del colpodi calore per il Chow chow e farsi consigliare su cosa fare in un primo momento.

ALTRE PRECAUZIONI CONTRO IL COLPO DI CALORE:

Evitare sempre di far fare esercizio fisico o anche passeggiate al vostro chow chow se la temperatura esterna è superiore a 25°C
Non lasciare MAI il vostro chow chow  da solo dentro  garage, stanze, autovetture, recinti non adeguatamente ombreggiati e forniti di acqua potabile fresca;
– Se dovete lasciare il chow chow da solo in un ambiente che temete possa surriscaldarsi, lasciargli a disposizione una TINOZZA d’acqua in cui possa eventualmente entrare per rinfrescarsi;
– in qualsiasi situazione, anche per strada , se cominciate  a vedere segni di sofferenza bagnategli subito la testa e e le zampe e  se è il caso, anche tutto il mantello e fatelo bere.
– d’estate gli animali devono avere sempre acqua fresca a disposizione. Cambiate l’acqua nelle ciotole ogni volta che si riscalda

Se volete o dovete partecipare a qualche manifestazione cinofila ricordate sempre che per i chow chow sono assolutamente sconsigliate tra giugno e settembre e che se si partecipa occorre vigilare costantemente sulla temperatura e  l’umidità presente , oltre che sullo stato di idratazione del proprio chow chow e che in ogni caso sono accettabili/possibili  solo quelle in notturna.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e lo hai trovato utile o vuoi raccontare la tua esperienza ricordati di lasciare un commento qui sotto e di condividere, così che anche altri possano dire la loro! Se vuoi vedere la foto del tuo chow chow su questo sito invia foto alla nostra pagina  https://www.facebook.com/ilmondodelchowchow/?ref=aymt_homepage_panel

1 Comment
  1. Reply
    Vanessa 8 agosto 2015 at 06:35

    Interessante pagina. Solo un appunto all’articolo qui sopra, se concesso. Bagnare il orlo di un Chow ė controproducente. Significa appesantirlo, bagnare la lana che funge da termoregolatore, la stessa Lanza che, se intrisa di acqua, ne aumenta ulteriormente la temperatura perché si scalda e quella di fondo non se la scolla fino a che non ė completamente asciutto .

Leave a reply

il mondo del chow chow